ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Edu Toscanini

Capire e apprezzare la musica, intesa come un insieme consapevole e regolato di suoni, implica una complessa elaborazione di significati emotivi, sociali, culturali e storici.
Un'attività efficace di divulgazione e didattica richiede pertanto un'alta specializzazione e la sola competenza in ambito musicale spesso non è sufficiente. Proprio partendo da tali considerazioni, nel 2007, è nata la Commissione di progettazione didattica (formata da docenti con importanti esperienza nei rispettivi ambiti didattici) a cui è stato affidato il compito di affiancare gli specialisti già attivi nella Fondazione Toscanini nello studio, individuazione, ideazione di  progetti culturali/musicali, destinati a istituzioni scolastiche e asssociazioni culturali.
Si tratta di percorsi dedicati all'apprendimento giovanile, al perfezionamento del sapere nell’età adulta, al completamento culturale nella terza età.
Ciascun incontro è fondato sull'interazione tra pubblico e orchestra e viene preparato con elaborazioni di contenuti testuali, visivi e musicali.
Tre le tipologie di progetti realizzati:
Eduplay : spettacoli e concerti fondati sull'interazione tra   pubblico e esecutori che diviene parte integrante di ogni concerto.
Edulab: progetti interdisciplinari realizzati in collaborazioni con le istituzioni culturali del territorio.
Edutraining : laboratori didattico-musicali realizzati grazie alla collaborazione tra istituzioni scolastiche e locali.
 
Per il Bicentenario verdiano la Fondazione Toscanini ha creato un progetto educational articolato, interdisciplinare e pensato per i ragazzi del 2013.  Molti incontri si snodano nel corso di un anno con l'intenzione di avvicinare un pubblico giovane alla grande musica di Giuseppe Verdi.
 
Verdi reloaded . Come compiere duecento anni e non sentirli è il primo step del percorso Edu Toscanini . Sei incontri in cui un giovane compositore, un direttore d'orchestra e due cantanti, si lanciano in un'impresa difficile, ma non impossibile: dimostrare ai giovani ascoltatori, spartiti verdiani alla mano, che l’opera lirica è viva e vegeta.
 
Capire Verdi  è invece un concerto-conferenza nel quale Sebastiano Rolli, alla guida dell’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna e del Coro Lirico "Renata Tebaldi", racconta cori e sinfonie, proponendo una guida all’ascolto di pagine verdiane che sono scomposte, commentate, sezionate così da svelare il gioco delle connessioni con la cultura del tempo e le vicende storiche.
 
Un dialogo tra musica e arti figurative, realizzato in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici di Parma e Piacenza. In questa parte del progetto gli spettatori, accompagnati da storici dell’arte, dal direttore d’orchestra e dai musicisti ,dell'Orchestra Regionale dell'Emilia-Romagna, scoprono le interconnessione tra le opere d’arte della Galleria Nazionale di Parma e le creazioni musicali di Verdi.
La città di Borgo Val di Taro si anima intorno alla figura di Verdi. I bambini della scuola elementare, grazie a un percorso svolto con il maestro Nidi, Piccoli direttori: Arturo Toscanini comunicare con il suono dirigono l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna. I ragazzi dell’Istituto Superiore Zappa-Fermi reinterpretano invece in chiave moderna arie e sinfonie verdiane, mentre la Corale lirica Valtaro esegue  i cori di opere del Maestro ccompagnata dall'Orchestra.
 
Il progetto, realizzato in collaborazione con il Liceo ginnasio statale "Giovanni Domenico Romagnosi" di Parma, è un'azione scenica musicale. Si tratta di un lavoro di avvicinamento alle modalità compositive di Giuseppe Verdi (culturali e sonore) realizzato attraverso l'ascolto guidato, la scomposizione melodica e armonica di alcune celebri melodie e sinfonie. I ragazzi lavorano anche alla la comprensione del testo e del contesto storico/stilistico della composizione, alla rielaborazione di melodie mediante criteri propri della musica d’uso. Infine l'esecuzione al pianoforte e con  gruppi di strumenti sfocia in uno spettacolo aperto al  pubblico in cui i partecipanti al progetto recitano e cantano le musiche rielaborate accompagnati da un'orchestra.
Scheda pratica per " Edu Toscanini " Informazioni Ufficio Promozione, Distribuzione e Sviluppo ? Progetto Educational
Tel. 0521.391380/19

Email: gianluigi.giacomoni@fondazionetoscanini.it - cecilia.taietti@fondazionetoscanini.it
Web: www.toscaninieducational.it
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail