ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

1 ottobre 2016

Festival Verdi 2016


A Parma e Busseto dall' 1 al 30 ottobre


Un mese di spettacoli, concerti,  incontri, giornate di studi. Torna il Festival Verdi e si riaccende  così a Parma e dintorni, nei luoghi di nascita e frequentati dal maestro  quell‘atmosfera  un po‘ magica, dettata dal risuonare delle sue opere nei luoghi  deputati alla musica, dal Teatro Giuseppe Verdi di Busseto al  Teatro Regio di Parma, ai quali si affianca  come novità anche lo splendido Teatro Farnese.

Il Festival quest’anno è dedicato in particolare alla figura di Friedrich Schiller, uno dei grandi protagonisti del movimento romantico europeo a cui Verdi si ispirò in varie fasi della sua carriera, da quelle giovanili di Giovanna d’Arco e I masnadieri, sino alla piena maturità di Don Carlo. Con Il trovatore, che affiancherà in una nuova produzione il percorso schilleriano, sono quattro le opere prodotte, di cui tre nuovi allestimenti.

L’apertura ufficiale del Festival come di consueto è il primo ottobre al Teatro Regio di Parma con un nuovo allestimento di Don Carlo (altre repliche il 5, 8, 11 ottobre 2016) affidato alla regia di Cesare Lievi, con le scene di Maurizio Balò e la direzione di Daniel Oren.

La seconda opera che andrà in scena al Regio sarà uno dei titoli più popolari del repertorio verdiano Il trovatore (21, 23, 27, 30 ottobre 2016), nel nuovo allestimento curato da Elisabetta Courir, con le scene di Marco Rossi, sotto la direzione di Massimo Zanetti.

Imperdibile il grande ritorno, con una nuova produzione, di Giovanna d’Arco (2, 9, 15, 20 ottobre 2016) al Teatro Farnese che sarà anche il luogo di AroundVerdi, ove la musica verdiana incontrerà la musica elettronica, il jazz di Uri Caine, le composizioni di Fabien Levy, le note poetiche di Vinicio Capossela, la maestria attoriale di Ugo Pagliai, le performance teatrali di Lenz, cinque commissioni del Festival Verdi eseguite in prima assoluta.

Nel cuore delle Terre Verdiane, al Teatro Verdi di Busseto, ci sarà la ripresa  dell‘allestimento del Teatro Regio di Parma de I masnadieri, (7, 10, 14, 16, 21, 23, 28, 29 ottobre 2016) che vede sul palco i giovani artisti del Concorso Voci Verdiane "Città di Busseto" nell'interpretazione dei ribelli di Verdi, nel fortunato allestimento di Leo Muscato. Il Festival si conferma infatti anche come  trampolino di lancio di giovani talenti. Il cuore di questa attività di ricerca è il Teatro di Busseto, dove ogni anno si rinnova la collaborazione con la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna e il Concorso Internazionale Voci Verdiane per l’allestimento de I masnadieri,

I giovani saranno protagonisti in palcoscenico  am una grande attenzione viene riservata anche ai giovani in platea: con  VerdiYoung programmazione di spettacoli, laboratori e attività educational.

Tra i tanti appuntamenti ci sarà anche la festa per i 203 anni del Maestro nel cuore della città di Parma, a due passi dal Teatro Regio, presso il Monumento a lui dedicato, con il tradizionale omaggio sulle note del “Va’pensiero”. Un’occasione per condividere due secoli di passione (10 ottobre ore 11,30  Piazzale della Pace).

Tutto il programma sul sito www.festivalverdi.it

HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail