ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Otello per tutti

12 marzo 2013

Venerdì 15, alle 17.30, sul nostro palcoscenico virtuale potrete godervi l' Otello in scena in questi giorni al Teatro Comunale "Luciano Pavarotti" di Modena . L'allestimento modenese apre ufficialmente il Cartellone Verdi 200 , grazie al quale, ogni mese, vi proporremo gratuitamente  un'opera verdiana prodotta dai Teatri di tradizione dell'Emilia-Romagna.
Si tratta di un esperimento unico nel mondo della lirica, promosso dalla Regione per far conoscere i propri teatri e per dare, anche a chi non frequenta i teatri lirici, la possibilità  di conoscere i grandi capolavori del Cigno di Busseto.
 
Otello è l'opera della maturità di Verdi, un lavoro di lunga gestazione che il Maestro ottantenne offre con uno stile radicalmente nuovo, quasi sperimentale rispetto al passato. L'uomo Otello vive la sua breve esistenza tormentato da passioni assolute. Prigioniero della polarità bene/male, continuamente attratto dalla purezza di Desdemona e raggirato dal male (Jago) a cui non può non credere, Otello scivola progressivamente nel delirio della gelosia. Per raccontare la complessa dimensione psicologia dell’azione Verdi crea, su libretto dello scapigliato Arrigo Boito, una vocalità di straordinaria ricchezza, fra le più impegnative del repertorio lirico, dando vita a un dialogo continuo che porta geometricamente alla catastrofe.
 
La direzione musicale di questa nuova produzione curata dal Teatro Comunale di Modena in occasione del Bicentenario Verdiano è affidata a Maurizio Barbacini , fra i direttori italiani più apprezzati nel panorama internazionale.
L'allestimento, di proprietà del Teatro Regio di Parma, è stato creato con scene di Mauro Carosi e costumi di Odette Nicoletti per il Teatro San Carlo di Napoli, con la r egia di Pier Francesco Maestrini . Nella parte di Otello Kristian Benedikt , in quella di Desdemona Yolanda Auyanet .
 
L'opera sarà visibile su http://www.giuseppeverdi.it/ , http://www.magazzini-sonori.it/ e http://www.lepida.tv/ e sul canale regionale 118 del digitale terrestre LepidaTV .
La trasmissione streaming comincerà alle 17,30 con la presentazione a cura di Angelo Foletto, docente del Conservatorio “G. Verdi” di Milano e critico musicale di Repubblica, che incontra gli artisti e il saluto del direttore artistico Aldo Sisillo. Dalle 19.00 il sipario si aprirà su Otello .
Anche il Teatro Comunale di Bologna , l'Auditorium Corelli di Fusignano, l'Auditorium Cavallerizza di Reggio Emilia e la Sala Consiliare di Villanova d'Arda apriranno gratuitamente al pubblico il 15 marzo per trasmettere a partire dalle ore 19,00  su maxi schermo in simulcast l'Otello di Modena.
L'opera sarà trasmessa  anche in diversi luoghi del mondo con la collaborazione delle Ambasciate d’Italia e degli Istituti italiani di Cultura , che si collegheranno anche nei giorni successivi in un orario più consono al loro fuso. Tra questi Lisbona, Los Angeles, Quito, La Paz, San Paolo, Caracas, Edimburgo, New Delhi, Shanghai, Abu Dhabi, Jerevan ed altri ancora che stanno aderendo all’iniziativa. Dalla settimana successiva alla prima messa online la registrazione dell’opera sarà visibile stabilmente sul nostro sito.
 
Il Cartellone Verdi 200 digitale nasce da un accordo tra i teatri regionali aderenti al progetto TeatroNet,  (coordinato da Lepida Spa) che ha collegato 17 teatri alla rete regionale a banda larga. Con questo progetto i teatri sperimentano,  l'utilizzo delle nuove tecnologie per ampliare e avvicinare un nuovo pubblico, con la possibilità di realizzare spettacoli in diretta o differita via internet. Le dirette sono a cura dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, con il coordinamento del Teatro Comunale di Bologna, il supporto di Lepida Spa e la collaborazione dell'Accademia del Cinema di Bologna.
Immagini
  • Modena ? Teatro L.Pavarotti, interno
  • fot. Paolo Barone, Archivio Fotografico UDP Città d?Arte ER
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail