ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Verdi, il volto musicale dell’Italia

21 maggio 2013

Il volto di Verdi nell’immaginario collettivo mondiale coincide con il volto musicale dell’Italia.
Lo racconta la mostra che inaugura il 25 maggio alla Casa della Musica di Parma.
Verdi, il volto musicale dell’Italia . Forma e significato dell’immagine di Giuseppe Verdi nella stampa periodica dall’Ottocento a oggi , questo il titolo dell’esposizione, attraverso una galleria di sessanta ritratti provenienti da giornali e riviste, raccolte dal 1846 al 2001, ricostruisce come in una progressiva messa a fuoco della rappresentazione simbolica del personaggio, il volto del compositore sia diventato una vera e propria icona popolare.
Tre le sezioni: La vita (1846-1900) , racconta di come già dalla metà degli anni '40 dell'Ottocento Verdi inizi a essere identificato con la musica italiana tout-court . Alla fine del secolo egli rappresenta ormai “la gloria vivente d’Italia ed è probabilmente l’italiano contemporaneo più famoso nel mondo. La seconda sezione, La morte (1901) , dà la misura del risalto straordinario cui i giornali del tempo dettero all’evento, con Verdi se ne va “l’ultimo rappresentante dell’italianità e di un secolo di idealismi, di dolori, di battaglie”. Nell'ultima sezione, La memoria (1902-2001) , la sua immagine è ormai indissolubilmente legata all’identità nazionale e alla sua capacità di rappresentarla nel mondo.  Tra le chicche, di grande interesse il ritratto della rivista “The Illustrated London News” del 1846,  probabilmente la prima immagine di Verdi ad apparire sulla stampa.
Organizzata dalla  Casa della Musica di Parma e dal CIRPeM (Centro Internazionale di Ricerca sui Periodici Musicali) - e inserita nel programma ufficiale nazionale delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi – la mostra si inaugura il prossimo 25 maggio alle ore 11 alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Parma, Laura Maria Ferraris e del presidente della Casa della Musica, Marco Capra.
L’esposizione, a ingresso libero, è aperta da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18, il venerdì dalle 9 alle 13, il sabato dalle 10 alle 18 e domenica dalle 14 alle 18, ed è corredata da un catalogo edito da Grafiche Step Editrice a cura di Marco Capra e Raffaella Carluccio.

 

Immagini
  • Locandina
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail