ALL'OPERA PER IL TERREMOTO

Parma - Busseto - Palazzo Orlandi


Visualizzazione ingrandita della mappa

Rimanendo a Busseto, si incontra Palazzo Orlandi.
Il palazzo fu costruito in forme neoclassiche dall'architetto-pittore bussetano G. Cavalli, cui si deve anche la decorazione del salone. Verdi lo acquistò agli esordi della propria fortuna economica, nel 1845, e qui convisse dal 1849 al 1851 con Giuseppina Strepponi , suscitando lo scandalo dei benpensanti.
Qui Verdi compose le opere Luisa Miller , Stiffelio e Rigoletto. Nel gennaio 1867 vi morì Carlo Verdi. Fu venduto da Verdi a Giuseppina Strepponi che presto se ne liberò, destinando il ricavato ad una pensione perpetua ai poveri di Busseto.

Ora nell'appartamento, di proprietà privata, è allestita una esposizione di arredi d'epoca, autografi e cimeli verdiani e di Arturo Toscanini , che fu ospite della famiglia Orlandi nel 1913 e nel 1926.

Indirizzo
Via Roma, 56
43011 Busseto (PR)
Telefono: 0524. 92487
Immagini
  • Palazzo Orlandi
  • Palazzo Orlandi
HOME   |   VITA   |   OPERE   |   LUOGHI VERDIANI   |   TURISMO E TERRITORIO   |   EDUCATIONAL   |   ISTITUTI E ASSOCIAZIONI   |   APP & PLAY   |   MULTIMEDIA   |   Cartellone Verdi 200   |   NEWS
Credits   |   Note legali   |   E-mail